Educazione popolare

Per formazione/ educazione popolare intediamo corsi strutturati per gruppi formali e informali, scuole e Università in cui in modo seminariale e sistematizzato proponiamo l’educazione popolare come metodologia per lavori di diverso tipo: educativo – didattico, culturale, sociale, politico.

Negli anni in base alle occasioni si sono susseguiti singoli corsi e accompagnamenti di gruppi in Italia, in Brasile e ad Haiti.

In particolare si ricordano gli otto corsi tenuti nel 2007 da João Simão Neto ed Vania Lima da Silva ad insegnanti della provincia di Imperia a Sanremo e a Ventimiglia, educatori della provincia di Imperia legati al Comune di Ventimiglia e al Comune di Camporosso Mare, operatori sociali a Milano tramite lo “Studio Excursus”,  agli studenti di Scienze della Formazione dell’Università di Bari.

Nel 2009 si è promosso un importante e completo corso di educazione popolare con diversi formatori (Paolo Vittoria, Roberto Mazzini, Eduardo Martinelli, Intunda Na Montche a Sanremo per aspiranti educatori popolari che ha dato vita, poi, al Circolo Freire dopo completamento formativo alla Cascina G allora da don Gino Piccio.

Nel 2009 in Brasile ci sono stati diverse sessioni di educazione popolare tenute da Maria Paola Rottino ai giovani del Programma di Animazione Culturale del Comune di Recife e agli educatori di Casa Meloto di Olinda.

Nel 2011 – 2012 durante gli anni di collaborazione con l’Associazione Solmansi onlus di Roma si è portato avanti un capillare programma di educazione popolare per mezzo della nostra socia Maria Paola Rottino con un gruppo di insegnanti delle 8 scuole primarie sempre della provincia di Imperia collegate in un progetto di conoscenza e solidarietà con l’Africa.

Dal 2011 ad oggi continua la formazione in educazione popolare di un gruppo di insegnanti di Haiti riuniti adesso nel Peph (Associazione di Promotori dell’Educazione popolare in Haiti) per una media di 40 ore di formazione l’anno: alla formazione hanno collaborato diversi soci, Maria Paola Rottino, Anna Zumbo, Joao Simao Neto, Paola Mazzucchi, Luca Guerreschi e l’art-educatrice Síntia Alves da Silva.

Nel 2014, 2015 e 2017 ci sono stati seminari didattici su Freire e l’educazione popolare all’Università di Genova rivolti a studenti di Scienze della Formazione.

Nel 2016 e nel  2017 in provincia di Imperia si è cominciata la formazione in art-educazione degli artisti del Festival dei Boschi con Mariagiovanna Italia e con Anna Zumbo; e, altresì, ci sono anche state occasioni di formazione per operatori di Centri di accoglienza per migranti  con Maria Paola Rottino.

Dall’autunno 2017 sono iniziati a cura di Anna Zumbo corsi di formazione sull’approccio freiriano all’insegnamento dell’italiano ai migranti in collaborazione con “Studio Kappa” di Asti.